Partner

Il progetto si propone di sviluppare un sistema che consenta di effettuare una diagnosi precoce delle malattie neuro muscolari dell’adulto e del bambino attraverso l’integrazione di informazioni cliniche, strumentali e genetiche. L’insieme di conoscenze necessarie allo sviluppo di tale sistema sono state trovate unendo in un unico consorzio enti di ricerca e piccole e medie imprese del territorio.

L’Istituto di Fisiologia Clinica vanta una lunga esperienza nel settore biomedico di ricerca ad indirizzo clinico e possiede il know-how necessario alla realizzazione di un sistema informatico che permetta di integrare informazioni provenienti da fonti eterogenee nonché la loro elaborazione.
La Fondazione Stella Maris svolge un’intensa attività di studio e di ricerca nel settore delle malattie neurologiche e neuromuscolari, rivolgendo particolare attenzione all’impatto che tali malattie hanno nella vita di relazione dei bambini e degli adolescenti.
L’Istituto di Biorobotica della Scuola Superiore Sant’Anna realizza attraverso l’ingegneria, la meccatronica e la robotica, macchine e sistemi avanzati intelligenti che trovano applicazione anche nel campo della neuroriabilitazione.
Il core business della laboratori ARCHA è la ricerca applicata e lo sviluppo industriale nell’ambito della chimica e biologia indistriale e ambientale, della scienza e tecnologia dei materiali, volti allo sviluppo e all’ottimizzazione di nuovi progetti e prodotti.
ADATEC sviluppa e realizza dispositivi elettronici e strumenti software. La filosofia di ADATEC si basa sulla diretta collaborazione e interazione con il cliente per ideare, progettare e produrre sistemi elettronici legati alla sensoristica e ai micro controllori.
SmartSource è una società con ventennale esperienza nel settore della commercializzazioni e distribuzione su scala nazionale di prodotti biomedicali. Attualmente ha proficue collaborazioni con paesi della UE, Regno Unito e paesi scandinavi. Al conseguimento degli obiettivi contribuiranno anche Kode, Tigem e il Dipartimento di Scienze della Vita dell’Università di Modena - Reggio Emilia